«
»
Biblioteca - Storia e raccolte

La Commissione per la Biblioteca e per l'Archivio storico del Senato

La vigilanza del Senato della Repubblica sulle attività della Biblioteca avviene tramite la Commissione per la biblioteca e per l'archivio storico, prevista dagli articoli 17 e 20 del Regolamento del Senato (modificati il 17 luglio 2002 in vista dell'apertura al pubblico della Biblioteca).

Nel dettaglio, l'attività della Commissione è disciplinata, con funzioni di indirizzo e controllo, dall'art. 3 del Regolamento della Biblioteca "Giovanni Spadolini", di cui si riporta qui un estratto:

Articolo 3

Commissione per la Biblioteca e per l'Archivio storico

1. La Commissione per la Biblioteca e per l'Archivio storico, prevista dall'articolo 20 del Regolamento del Senato, esercita la vigilanza sulla Biblioteca.

2. La Commissione è convocata dal Presidente con la diramazione dell'ordine del giorno. Alle riunioni della Commissione partecipano il Segretario Generale o, per sua delega, un Vice Segretario Generale, il Direttore del Servizio della Biblioteca e il Direttore del Servizio dei Resoconti e della comunicazione istituzionale.

3. Con riferimento agli argomenti iscritti all'ordine del giorno, possono essere, di volta in volta, invitati alle riunioni della Commissione i funzionari preposti agli Uffici del Servizio della Biblioteca e del Servizio dei Resoconti e della comunicazione istituzionale.

4. La Commissione:

a) approva, nei limiti dei corrispondenti stanziamenti di bilancio, il piano di spesa per l'acquisto e la rilegatura del materiale librario e per gli abbonamenti alle pubblicazioni periodiche; ai conseguenti adempimenti amministrativi gli Uffici del Servizio della Biblioteca provvedono secondo le disposizioni del Regolamento di amministrazione e contabilità del Senato in materia di autorizzazione alla spesa;

b) decide le acquisizioni straordinarie di fondi e di biblioteche di soggetti privati o di enti, nonché di singoli volumi manoscritti o di edizioni di alto pregio, volte all'arricchimento delle raccolte possedute dalla Biblioteca;

c) delibera in tema di pubblicazioni, di attività culturali e di mostre curate dalla Biblioteca;

d) stabilisce, sulla base di relazioni presentate dal Servizio della Biblioteca in ordine alla revisione del patrimonio bibliografico, di procedere agli scarti inventariali;

e) esercita il controllo sull'andamento dei servizi resi dalla Biblioteca e adotta, su proposta del Direttore, i regolamenti di organizzazione;

f) esprime il parere su eventuali modifiche all'assetto e all'attribuzione di competenze degli Uffici del Servizio della Biblioteca.

La Commissione è composta da tre Senatori che, nella legislatura XVIII, sono Gianni MARILOTTI (M5S), che ne è Presidente, Tiziana NISINI (L-SP-PSd'Az) e Isabella RAUTI (FdI).

FINE PAGINA

vai a inizio pagina