Senato TV

898ª Seduta pubblica

Giovedì 12 ottobre 2017 alle ore 16:00

Comunicato di seduta

La seduta è dedicata allo svolgimento di interrogazioni.

Il Sottosegretario di Stato per la salute Faraone ha risposto all'interrogazione 3-03823 della sen. Mussini (Misto) e altri sulla vicenda di un connazionale residente a Tokyo, precisando che, sebbene la vicenda non si configuri come una sottrazione internazionale di minori, la Farnesina si è attivata per fornire assistenza al connazionale.

Il Sottosegretario di Stato Faraone ha poi risposto all'interrogazione 3-03741 del sen. Campanella (Art.1-MDP) sulla sospensione dell'attività ospedaliera da parte del San Vincenzo di Taormina (Messina) alla fine di maggio 2017. L'interrogante si è dichiarato soddisfatto.

Il Sottosegretario di Stato per la salute ha risposto infine alle interrogazioni 3-04001, della sen. D'Adda (PD) e altri, e 3-04024 del sen. Pagliari (PD), sull'indennizzo a favore delle persone affette da sindrome da Talidomide. In replica il sen. Angioni (PD) ha auspicato che il nuovo regolamento preveda una dilatazione dei tempi per la presentazione di richieste di indennizzo; il sen. Pagliari (PD) si è dichiarato soddisfatto.

Il Vice Ministro dell'agricoltura Olivero ha risposto all'interrogazione 3-03688 dei sen. Conte e Dalla Tor (AP), sulle misure di contrasto alla siccità e all'ultima ondata di gelo in Veneto, ricordando gli interventi predisposti nella manovra di bilancio e richiamando in particolare il fondo per le opere irrigue e lo stanziamento di 106 milioni per finanziare sei progetti strategici volti al risanamento ambientale. Il sen. Dalla Tor (AP) si è dichiarato soddisfatto.

La Sottosegretaria di Stato per l'ambiente Degani ha risposto all'interrogazione 3-03940 della sen. Blundo (M5S) e altri, sulla realizzazione dei piani antincendio boschivo delle Regioni. La sen. Blundo (M5S) si è dichiarata non completamente soddisfatta.

Il Sottosegretario di Stato alla giustizia Ferri ha risposto all'interrogazione 3-00165, della sen. Ginetti (PD), sul processo telematico, segnalando che la digitalizzazione dei procedimenti civili ha consentito una sensibile riduzione dei tempi di definizione. La sen. Ginetti (PD) si è dichiarata soddisfatta.

Le sedute più recenti

Nel sito

Fine pagina

Vai a: