Senato TV

Potete seguire la diretta su dispositivi mobili all'indirizzo rtsp://fs002.pawstream.com:1935/bwtestLive/senstream150.

134ª Seduta pubblica

Giovedì 7 dicembre 2023 alle ore 09:35

Comunicato di seduta

L'Assemblea ha approvato il ddl n. 912 di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 ottobre 2023, n. 145, recante misure urgenti in materia economica e fiscale, in favore degli enti territoriali, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili. Il testo passa ora all'altro ramo del Parlamento.

Il provvedimento, alla luce delle numerose e corpose modifiche introdotte durante l'esame in sede referente, si compone di 55 articoli suddivisi in cinque Capi. Il Capo I (articoli 1-8-quinquies) contiene misure in materia di pensioni, rinnovo dei contratti pubblici e disposizioni fiscali. Il Capo II (articoli 9-10-bis) reca misure in favore degli enti territoriali. Il Capo III (articoli 10-ter-16) contiene misure in materia di investimenti e in materia di sport. Il Capo IV (articoli 17-22-bis) comprende misure in materia di lavoro, istruzione e sicurezza. Il Capo V (articoli 23-24) reca le disposizioni finanziarie e finali (v comunicato n. 133).

Durante l'esame dell'articolato sono stati approvati gli emendamenti 4.0.300, a firma del sen. Lotito (FI-BP), che stabilisce una modifica temporale per i soggetti che hanno aderito alla definizione agevolata dei carichi affidati all'agente della riscossione; 13.300, sottoscritto da tutti i Gruppi, riguardante l'interpretazione dell'articolo 4-bis del dl n. 91 del 2018, 16.300, sempre del sen. Lotito, che stabilisce l'applicazione del massimale annuo della base contributiva ai lavoratori subordinati sportivi iscritti al Fondo pensioni lavoratori sportivi e gli emendamenti identici 13-quater.300 (Liris (FdI) e altri) e 13-quater.301 (Gasparri e Lotito (FI-BP), che modificano diversi commi dell'articolo di riferimento. Sono stati altresì accolti gli ordini del giorno G1.1 della maggioranza, che impegna il Governo a intervenire a tutela delle aspettative pensionistiche del personale della sanità; G5.0.300, a prima firma della sen. Pirro (M5S), sottoscritto da tutti i Gruppi e approvato all'unanimità, sull'istituzione di un fondo per l'acquisto di dispositivi medici innovativi che rispondono a esigenze mediche non soddisfatte; G13-quinquies.300, del sen. Dreosto (LSP), che impegna a interventi, anche interpretativi, per garantire chiarezza al ruolo del sindaco come responsabile della Protezione civile.

Nelle dichiarazioni finali hanno annunciato un voto favorevole i sen. Lotito (FI-BP), che ha elogiato il lavoro di squadra in Commissione, evidenziando le misure razionali e il bilanciamento tra entrate e spese nel 2024; Borghi Claudio (LSP), che ha difeso l'attenzione ai diritti pensionistici e al rinnovo dei contratti, affermando che le risorse sono presenti nella legge di bilancio; Lavinia Mennuni (FdI), che ha rimarcato l'attenzione al ceto medio con rinvii delle imposte e contributi, sottolineando altresì il supporto alle imprese toscane colpite dalle alluvioni. I sen. Patton (Aut), Silvia Fregolent (IV), Magni (Misto-AVS), Elisa Pirro (M5S) e Manca (PD) hanno dichiarato voto contrario. Pur riconoscendo l'utilità di alcune misure, Aut ha lamentato l'assenza di soluzioni per nodi cruciali, come il trasporto pubblico e la proroga del mercato tutelato dell'energia; IV ha criticato l'Esecutivo per la negazione di emendamenti importanti, con particolare attenzione ai problemi agricoli, al trattamento dei lavoratori e alla mancanza di risorse per formazione e cultura; AVS ha stigmatizzato la chiusura della maggioranza su temi cruciali, come il caro affitti e l'apprendistato, che impediscono l'ascensore sociale e minacciano l'equità tra generazioni; M5S ha lamentato la riduzione dei fondi per la disabilità e rilevato la mancanza di provvedimenti per la transizione digitale, il caro mutui e la transizione energetica, accusando il Governo di favorire le banche e di danneggiare le imprese. Il PD ha contestato l'orientamento della destra, accusandola di promuovere condoni fiscali ed evidenziando la contraddizione nelle priorità della società, rimarcando l'importanza degli investimenti in istruzione e salute come fondamentali per lo sviluppo economico.

Le sedute più recenti

Nel sito

Fine pagina

Vai a: