Senato TV

Potete seguire la diretta su dispositivi mobili all'indirizzo rtsp://fs002.pawstream.com:1935/bwtestLive/senstream150.

56ª Seduta pubblica

Giovedì 8 novembre 2018 alle ore 09:32

Comunicato di seduta

La seduta è dedicata al sindacato ispettivo.

Il Sottosegretario di Stato per gli affari esteri Merlo ha risposto all'interrogazione n. 220 del sen. Lanzi (M5S) e altri sulle procedure per ottenere il visto di ingresso in Italia da parte di cittadini di Paesi extraeuropei: i visti per affari nell'area Schengen seguono procedure semplificate e sono emessi entro due giorni dalla domanda; esistono inoltre diverse tipologie di visto per investitori, lavoratori autonomi e start up che tengono conto delle diverse situazioni ambientali dei Paesi di provenienza; il modello liste bianche inoltre consente un aggiornamento rapido. Il sen. Lanzi (M5S) si è dichiarato soddisfatto e ha ribadito l'importanza degli investitori provenienti dall'Africa e dal Sud-Est asiatico.

Il Sottosegretario di Stato per la salute Bartolazzi ha risposto all'interrogazione n. 93 del sen. Faraone (PD) su ripetute aggressioni ai danni del personale medico e sanitario nei punti di pronto soccorso: il decreto sicurezza contiene una disposizione sulla tutela preventiva, che estende il cosiddetto Daspo urbano ai presidi sanitari; il Governo ha presentato inoltre un ddl specifico sulla violenza contro gli operatori sanitari.

Il Sottosegretario di Stato per il lavoro Cominardi ha risposto all'interrogazione n. 281 del sen. Anastasi (M5S) e altri sulla stabilizzazione dei lavoratori del settore marittimo: la tutela della dignità del lavoro e la riduzione del precariato è un obiettivo fondamentale del Governo, che sta prevedendo e tutele e controlli rispetto all'abuso del contratto a tempo determinato. L'interrogante si è dichiarato soddisfatto.

Dopo che il sen. Parrini (PD) ha illustrato l'interpellanza n. 7 sulla chiusura dell'impianto Bekaert di Figline-Incisa Valdarno, il Vice Ministro dello sviluppo economico Galli ha ricordato che nel 2018 la proprietà ha deciso di chiudere lo stabilimento e di delocalizzare la produzione in Romania; il Governo si è attivato e il 3 ottobre scorso è stato siglato un accordo che prevede la sospensione del licenziamento collettivo, la cassa integrazione per un anno, incentivi per la reindustrializzazione del sito che continuerà a produrre fino a dicembre. Il decreto dignità - ha ricordato il Vice Ministro - ha reintrodotto la cassa integrazione per cessazione e ha previsto sanzioni per coloro che delocalizzano dopo aver beneficiato di incentivi. Il sen. Parrini (PD) ha evidenziato la necessità di trovare un investitore serio e qualificato che rilevi l'impianto.

Alle ore 15 si sono svolte interrogazioni a risposta immediata.

Il Ministro dell'interno Salvini ha risposto all'interrogazione n. 353 illustrata dal sen. Steger (Aut) sulla semplificazione delle procedure per il rilascio e la consegna dei passaporti: oltre alle misure contenute nel decreto semplificazione, il Governo sta lavorando per migliorare la convenzione con Poste Spa e introdurre il pagamento elettronico unificato. Il Ministro Salvini ha poi risposto all'interrogazione n. 297 illustrata dalla sen. Granato (M5S) sulle procedure straordinarie per l'assunzione di personale nel Corpo nazionale dei Vigili del fuoco: dieci giorni fa ha firmato il decreto per stabilizzare 480 unità; il decreto sicurezza ha aumentato gli stanziamenti per il Corpo dei Vigili del fuoco; la legge di bilancio prevederà 1500 assunzioni tra il 2019 e il 2020 e la stabilizzazione di altre 195 persone.

Il Ministro per la famiglia Fontana ha risposto all'interrogazione n. 351 illustrata dal sen. De Bertoldi (FdI) sul trattamento giuridico dei figli nati tramite le tecniche di fecondazione eterologa o di maternità surrogata: l'ordinamento prevede che gli atti di nascita indichino la madre partoriente e il padre biologico e che la pratica dell'utero in affitto è fattispecie delittuosa. Ed è compito dello Stato evitare l'aggiramento delle norme. Il Ministro Fontana ha poi risposto all'interrogazione n. 354 illustrata dal sen. Patriarca (PD) sulla realizzazione delle prospettate misure di sostegno delle famiglie: la legge di bilancio prevede 300 milioni di euro per il triennio che saranno investiti sul welfare familiare, un incremento annuo di 120 milioni per la famiglia, un aumento di 100 milioni del fondo per non autosufficienti, uno stanziamento triennale di 960 milioni per gli asili nido. Il Ministro intende proporre inoltre maggiore flessibilità per il congedo di maternità, con un innalzamento dell'età del figlio a 16 anni, incentivi per il lavoro agile e rinnovo del congedo di paternità.

Il Ministro per la pubblica amministrazione Bongiorno ha risposto all'interrogazione n. 352, illustrata dal sen. Berardi (FI), sul reclutamento e l'organizzazione del personale nella pubblica amministrazione: il ddl concretezza e la legge di bilancio segnano un'inversione di tendenza, nel senso che il Governo investe sulla pubblica amministrazione stanziando 870 milioni nel triennio per assumere 6.150 unità nei settori strategici della digitalizzazione, semplificazione e uso dei fondi europei.

Le sedute più recenti

Nel sito

Fine pagina

Vai a: